Sassata al furgone della Polizia, i genitori del ragazzo si scusano

polizia.localeNUMANA (AN), 12 settembre 2014 – Si è presentato spontaneamente insieme ai propri genitori il ragazzo che con una sassata ha rotto il finestrino di un furgone della Polizia Locale a Numana. Era successo l’altra sera e l’episodio era stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza. “Con un gesto che sicuramente rende onore alla coscienza civica, i genitori del piccolo che con un sasso ha rotto il finestrino del veicolo della Polizia Locale di Numana, si sono presentati in Comune per verificare i filmati – fanno sapere dal Commissariato -. Da ulteriori testimonianze degli altri ragazzi che erano insieme e che avevano in precedenza giocato all’interno del piazzale comunale Cavalluccio di Mare dove era parcheggiato, è stato affermato che il gesto non era diretto alle istituzioni o al veicolo in sé, ma nel complesso del gioco e, quindi, involontario. Ad ogni modo la composizione si chiuderà una volta quantificato il danno, con il suo risarcimento. Sicuramente un atto di notevole civiltà ed educazione da parte dei genitori e che allontana l’ipotesi di una colpevole volontà. Quindi, nella comunità numanese non sono presenti, per fortuna, baby gangs”.


Fonte Corriere Adriatico

A.L.