Madre separata fugge con il bambino di tre anni, ricerche in corso

Dopo inseguimento, tre arrestati con 13 kg drogaGenova, 13 settembre 2014 – Il padre non l’ha visto tornare a casa e ha subito lanciato l’allarme. Il piccolo, appena tre anni, avrebbe dovuto trascorrere una giornata con la madre. I suoi genitori non stanno più insieme, lui vive con il papà e i nonni in un appartamento di via Napoli, pieno quartiere Umbertino.

Il suo papà ha provato a contattare la ex compagna, una 35enne di origini centro americane, ma il cellulare ha continuato a squillare a vuoto. Ha tentato per tutto il giorno, sperando che la cosa rientrasse, che si trattasse solo di un reazione dovuta a vecchie ruggini tra la coppia. Ogni tentativo è parso vano, almeno finora.

L’uomo, un artigiano spezzino neppure 40enne, si è recato presso la caserma dei carabinieri di via Lunigiana, a Mazzetta. Lì ha spiegato al comandante, il maresciallo Fabio Bertocchi, quanto stava accadendo. I militari hanno subito avvisato dell’accaduto il pubblico ministero Claudia Merlino.

Il magistrato spezzino coordina le indagini per tentare di individuare la donna e il suo bambino. Anche se si tratta di madre e figlio, la vicenda ha assunto il profilo di un rapimento in tutti i sensi.

Fonte Il Secolo XIX
A.L.