Napoli. Notte di sangue, gli bruciano l’officina e poi lo accoltellano: è grave in ospedale

ospedaleNapoli, 14 Sett. – E’ mistero fitto su un episodio accaduto nella notte a Napoli: un uomo di 53 anni è stato ricoverato in gravi condizioni al Loreto Mare dopo essere stato ferito con numerose coltellate. Poco prima qualcuno aveva dato alle fiamme la saracinesca della sua officina meccanica.

La vittima, della quale non sono state fornite le generalità, è giunta in ospedale alle 3,30. I medici gli hanno riscontrato qualcosa come una decina di ferite (alle mani, braccia, torace e gambe) provocate da un grosso coltello.

Si è poi scoperto un particolare inquietante: all’1,15 qualcuno aveva dato fuoco al locale d’ingresso dell’officina di proprietà della vittima, che si trova in via Pier delle Vigne (zona Vicaria). Un incendio di chiara matrice dolosa: sul posrto i vigili del fuoco hanno infatti trovato la bottiglia contenente ancora benzina utilizzata dall’attentatore.

Indagini in corso da parte della Polizia di Stato. La vittima accusa del fatto l’ex marito della sua attuale compagna. In corso verifiche, ma non si escludono anche altre piste, a cominciare da quella del racket.

Giuseppe Crimaldi – Il Mattino

lc