Ai domiciliari per incendio e maltrattamenti, evade per picchiare la moglie

violenza_domestica_original-2Torre del Greco (NA), 16 settembre 2014 – Ha lasciato gli arresti domiciliari per aggredire la moglie, da qualche giorno trasferitasi a casa dei genitori proprio a causa dell’atteggiamento violento del consorte. Per questo motivo i carabinieri dell’aliquota radiomobile di Torre del Greco (Napoli) hanno arrestato un 49enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine e del quale non sono stati forniti altri dettagli. L’uomo era agli arresti domiciliari per incendio e maltrattamenti in famiglia: è ora accusato di evasione, maltrattamenti in famiglia e danneggiamento.

Il 49enne è stato sorpreso in via Scappi, all’esterno della casa dei suoceri, mentre minacciava la moglie; l’uomo ha anche danneggiato l’auto del suocero. La vittima ai militari ha raccontato di precedenti episodi di violenza, dovuti allo stato di alterazione da abuso di alcol.

Fonte Il Mattino
A.L.