Polizia, tutto pronto per il giuramento del 189° Corso

giuramentoCampobasso, 16 Sett. – Mercoledì alle 11 inizierà la solenne cerimonia che vedrà 180 agenti in prova del 189° Corso di formazione per Allievi Agenti della Polizia di Stato, provenienti da tutta Italia, giurare fedeltà alla Repubblica. La manifestazione, che vedrà la partecipazione delle massime autorità civili, militari e religiose, sarà impreziosita dalla presenza del direttore centrale per le specialità della Polizia di Stato Prefetto Roberto Sgalla, che interverrà in rappresentanza del Capo della Polizia Direttore Generale della Pubblica Sicurezza e coglierà l’occasione per rivolgere un saluto ai frequentatori. Quella di domani è una manifestazione che rappresenta il culmine di un processo di formazione avanzato e complesso, strutturato secondo precise direttive ministeriali, che ha visto in cattedra un corpo docente e istruttore di primissimo livello per passione e competenza professionale. Un lungo periodo di studi che è servito a costruire nuove ed efficienti professionalità, che svolgeranno, nel rispetto delle leggi e della Costituzione, il delicato ufficio al servizio delle Istituzioni democratiche e dei Cittadini. Nel corso della cerimonia, saranno premiati gli agenti in prova che durante il loro apprendistato professionale si sono particolarmente distinti.
A congedare gli agenti in prova e ad augurare loro un radioso futuro professionale sarà il direttore della Scuola Allievi Agenti di Campobasso, vice questore aggiunto della Polizia di Stato Maria Bruna Olivieri. Un’istituzione la Scuola di Polizia di Campobasso, un presidio d’Istruzione tra i migliori d’Italia.
La Scuola Allievi Agenti di Campobasso nasce nel 1986 e viene intitolata alla memoria della Guardia di P.S. Giulio Rivera, molisano, caduto a Roma , il 16 Marzo1978 nella strage di via Fani, durante il rapimento dell’onorevole Aldo Moro. Inizialmente sezione distaccata della Scuola Allievi Agenti di Caserta, nell’ottobre del 1990 viene elevata a rango di Istituto d’Istruzione, assumendo piena autonomia. Realizzata in via Tiberio, ai piedi del Castello Manforte, condivide con la sezione di Polizia Stradale e la locale Questura lo stesso plesso strutturale, dando luogo, così, ad una vera e propria “cittadella” della Polizia di Stato.
Nel 1995, a seguito di un notevole ampliamento strutturale, che ha visto la realizzazione di modernissime aule didattiche e di una sala conferenze con 210 posti a sedere, la capacità ricettiva è stata portata a circa 260 frequentatori.
Nel 2008 viene ricostituita, ex novo, l’aula multimediale, dotata sia del collegamento Intranet che di quello Internet ed in linea con le più moderne acquisizioni tecnologiche in materia di Informatica.
Nel 2009, per rendere ancor più funzionale ed accogliente l’esperienza di formazione residenziale dei frequentatori, la Sala Mensa e la Palestra della Scuola sono state oggetto di lavori di ammodernamento e ristrutturazione, in conformità agli standards di qualità e salubrità previsti dalla normativa vigente.
Infine, nel 2014, per determinazione della Direzione Centrale per gli Istituti di Istruzione, è stata ristrutturata, ex novo, l’aula magna “Palatucci”, dotandola di tutte le moderne tecnologie comunicative ed informatiche.
La Scuola Allievi Agenti di Campobasso ha svolto la sua attività istituzionale senza rilevanti soluzioni di continuità, formando complessivamente circa 9.500 Agenti della Polizia di Stato mediante la progettazione, programmazione e realizzazione di ben 55 Corsi di formazione professionale, alcuni dei quali hanno trovato svolgimento per 4 mesi, mentre altri hanno avuto la durata di un intero anno.
L’Istituto di Istruzione si è sempre distinto per la sua capacità di coalizzare esperienze culturali di altissimo livello, diventando, spesso, sede di importanti convegni di studio. Per questo motivo si è guadagnato, negli anni, la stima e la riconoscenza di tutte le istituzioni religiose, civili, militari e culturali presenti sull’intero territorio regionale.

PrimoPianoMolise –