Raid aerei americani : parte l’offensiva contro l’Isis

602-408-20140916_073413_60FF154CWASHINGTON (USA9, 16 settembre 2014 – Caccia americani hanno condotto raid contro i jihadisti dell’Isis vicino a Baghdad, in quello che un funzionario della Difesa ha definito l’inizio di un intensificarsi delle azioni contro lo Stato islamico in Iraq.
I raid hanno colpito una postazione dell’Isis a sudovest della capitale, a Yusufiya, 25 chilometri a sud di Baghdad. Un altro raid è stato condotto vicino al monte Sinjar, nel nord ovest dell’Iraq.
I raid americani vicino Baghdad sono stati lanciati per difendere le forze irachene sotto attacco ed è la prima volta che vengono condotti vicino alla capitale da quando è iniziata la campagna militare americana contro l’Isis nel Paese, l’8 agosto scorso. Non è stato precisato il luogo degli attacchi, né che tipo di postazione sia stata colpita. La scorsa settimana il presidente americano Barack Obama aveva annunciato che una campagna estesa, incluso l’autorizzazione di raid in Siria, cercherà di “far retrocedere e, in definitiva, distruggere l’Isis”.

Fonte Blitzquotidiano
A.L.