Esce di strada in scooter e finisce nel fiume: salvato da due carabinieri

carabinieri 4ROMANO D’EZZELINO (VI), 17 settembre 2014 – Se è ancora vivo deve ringraziare la donna che ha dato l’allarme e i due carabinieri che l’hanno tratto in salvo. Martedì sera, poco dopo le 20, Mario Lipari, 36 anni, di Romano d’Ezzelino, dopo essere uscito di strada con il suo scooter, è piombato nel Brenta, a Limena. Stando alla ricostruzione dei militari, l’uomo avrebbe accusato un malore e sarebbe finito dritto nel fiume.

Le sue grida sono state udite da una passante che ha chiamato il 112. Sul posto sono arrivati i carabinieri di Vigodarzere che hanno visto Lipari aggrappato a un tronco d’albero. Si trovava però sulla sponda opposta. Sono stati quindi allertati i colleghi di Limena. L’appuntato scelto Michele Vittore e il carabiniere Antonio Martina, senza esitare, si sono buttati in acqua e hanna tratto a riva il 36enne bassanese, con l’aiuto anche dei vigili del fuoco di Padova. Il recupero è durato circa un’ora.

Fonte Il Gazzettino
A.L.