Notte di terrore, sfonda la porta e prende a calci e pugni la ex moglie

ambulanza notteCaserta, 17 settembre 2014 – Ha sfondato la porta della casa dove la donna s’era trasferita per sfuggire alla violenza. Poi l’ha aggredita con calci e pugni.

Momenti di terrore e di dolore per una donna di San Felice a Cancello che è stata salvata dai carabinieri allertati con una telefonata al 112.

All’arrivo, i militari hanno trovato l’uomo, un 36enne, ancora dentro casa e lo hanno arrestato. La vittima ha successivamente riferito di aver subito, da parte del marito, le stesse violenze in più occasioni.

La donna è stata soccorsa dal 118 e poi trasportata in ospedale. L’aggressore è in carcere a Santa Maria Capua Vetere.

Fonte Il Mattino
A.L.