Tenta di strangolare la moglie, salvata dalla figlia

donna arrabbiataBrescia, 17 settembre 2014 – E’ stato arrestato mentre stava cercando di strangolare la moglie. L’ennesimo episodio di violenza tra le mura di casa è successo sabato in Valcamonica dove i carabinieri di Capo di Ponte hanno bloccato in tempo un operaio 45enne, colto in flagranza di reato.

La donna, che già in passato era stata vittima dei comportamenti violenti del coniuge, finendo addirittura in ospedale, nei giorni passati aveva espresso fortissime preoccupazioni per l’incolumità sua e dei suoi figli proprio ai militari che hanno così deciso di intensificare i passaggi nelle vicinanze dell’abitazione della donna. Sabato l’ennesima aggressione. La coppia si trovava in cucina insieme alla figlia di otto anni che spaventata per quanto stava accadendo, ha telefonato ad alcuni parenti che vivono in altra regione che, a loro volta, hanno immediatamente contattato i carabinieri, permettendogli di cogliere sul fatto l’aggressore. L’arresto e’ stato convalidato e per il marito e’ scattato il divieto di avvicinarsi alla moglie per un raggio di trecento metri e l’allontanamento dalla casa famigliare.

Fonte Il Giorno
A.L.