Bomba d’acqua e grandine, venti feriti

Aperture-notturne-del-Battistero-a-Firenze-Florence-Parking-dove-parcheggiare-a-FirenzeFirenze, 19 settembre 2014 – Il maltempo flagella la Toscana. Un nubifragio con grandinata improvvisa si è abbattuto su Firenze causando numerosi allagamenti e cadute di alberi.

La violenta grandinata che ha imbiancato i luoghi più noti del centro storico, ha provocato anche danni ai dehors di piazza della Signoria e alle bancarelle di diversi mercati rionali. Evacuati il liceo Dante e la scuola Capponi. Gravi problemi al traffico in città e sulle strade di grande circolazione Firenze-Pisa-Livorno e Autopalio.

Infiltrazioni d’acqua ci sono state nei principali musei della città, a causa del vento e della grandine che ha rotto numerosi vetri. Danni sono stati rilevati a Palazzo Vecchio e al museo di Santa Croce . Infrante le vetrate della finestra della Sagrestia Vecchia (progettata da Brunelleschi) e della finestra della famiglia dei Medici all’interno della basilica di San Lorenzo.

L’acqua entrata nella Sagrestia Vecchia ha danneggiato anche alcuni mobili, colpite le storiche azalee nel chiostro della basilica.Per questo la Soprintendenza ha deciso di chiudere tutti i musei di Palazzo Pitti, della Galleria degli Uffizi, del Museo di San Marco e del Museo di Palazzo Davanzati.

Situazione critica nel comune di Cerreto Guidi a causa del violento temporale che si è abbattuto nella provincia di Firenze. Nella zona almeno una ventina di persone sarebbero rimaste ferite, ricorrendo alle cure dei sanitari.

Cinque persone adulte sono rimaste ferite per un crollo all’interno della scuola elementare della frazione di Lazzeretto, dove si è registrata una forte grandinata che ha sradicato numerosi alberi. Tra i feriti ci sarebbero due maestre ma fortunatamente nessun bambino. Nella frazione è atterrato l’elisoccorso Pegaso. I cinque feriti sono stati trasferiti nell’ospedale di Empoli. A Lazzeretto e Stabbia sono rimasti feriti anche alcuni genitori che si recavano a scuola per riprendere i figli. Si registrano feriti anche per incidenti stradali e caduta alberi. Feriti ci sono stati anche a Empoli e dintorni per incidenti stradali.

Una tromba d’aria ha infatti interessato l’empolese e in particolare il comune di Fucecchio (Firenze), con almeno tre tetti scoperchiati e numerose cadute di rami. A Cerreto Guidi si è verificata una fuga di gas.

Allagamenti anche in provincia di Lucca, nel comune di Massarosa, dove una decina di abitazioni sono state invase dall’acqua, mentre a Viareggio ci sono stati notevoli problemi di assorbimento della pioggia da parte della rete fognaria nonché alberi abbattuti. Chiuso il viale dei Tigli, così come la strada che da Massarosa porta a Massaciuccoli. I vigili del fuoco stanno intervenendo nella zona industriale di Guamo, nel comune di Capannori, per allagamenti che hanno interessato il piano terra di diversi stabilimenti.

Adnkronos
A.L.