Kostner non va dal pm antidoping, legale Schwazer: “Lei non c’entra”

Carolina KostnerRoma, 19 settembre 2014  – Carolina Kostner non si è presentata all’odierna audizione del’ufficio di procura Antidoping del Coni. L’atleta altoatesina deve rispondere dell’accusa di complicità e copertura in relazione alla squalifica per doping di Alex Schwazer. “Carolina Kostner non c’entra assolutamente nulla con la vicenda. Si tratta di una campagna mediatica indegna”. Lo sostiene l’avvocato Gerhard Brandstaetter, legale dell’ex marciatore.

“Siamo anche mortificati per come venga trattato Alex – aggiunge – che è stato un super-atleta che ha commesso un errore e l’ha ammesso. Da due anni però viene distrutta una persona seria”.

La Kostner, convocata per le 13, aveva chiesto il rinvio per essere in tempo per uno show a Verona. La Procura aveva risposto anticipando l’audizione. Ma è arrivata una mail del legale dell’altoatesina sottolineando l’indisponibilità a presenziare.

“Alla luce della documentazione acquisita ed in corso di acquisizione anche presso organismi internazionali – è scritto in una nota della Procura – questo Ufficio si riserva di disporre una seconda ed ultima audizione della sig.ra Carolina Kostner”. Se non dovesse presentarsi alla seconda convocazione, scatterà il deferimento diretto.

TMNews

A.L.