Bimbo di due mesi trovato morto in culla

lacrimaPotrebbe essere una nuova vittima della “morte in culla”. Un bambino di appena due mesi stamani è stato trovato privo di vita nel suo lettino dai genitori. L’improvvisa tragedia si è consumata poco prima dell’alba in un’abitazione di Monsummano. La madre si è alzata e per prima cosa è andata a controllare il figlio ed ha notato che non respirava più.

Immediatamente è stato dato l’allarme al 118. Sul posto sono arrivate dopo pochi minuti un’ambulanza della Pubblica Assistenza di Monsummano e ll’automedica di Montecatini. Inutil sono apparsi tutti i tentativi dei soccorritori di rianimare il neonato.Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, che hanno informato la procura della Repubblica.

E’ probabile che il piccolo sia rimasto vittima della cosiddetta sindrome della “morte in culla”. Si tratta di un un fenomeno che non trova ancora alcuna spiegazione presso la comunità scientifica. Si manifesta provocando la morte improvvisa ed inaspettata di un lattante apparentemente sano, in genere nel primo anno di vita. A tutt’oggi è la prima causa di morte tra i bambini nati sani.

Monsummano (PT), 1 ottobre 2014
Fonte La Nazione
A.L.