Phelps arrestato perché ubriaco alla guida chiede scusa

602-408-20141001_110131_74001ADE“So che queste parole non possono significare molto in questo momento, ma sono profondamente dispiaciuto per tutti quelli che ho deluso. Capisco la gravità delle mie azioni e me ne assumo la piena responsabilità”. Con queste parole, pubblicate sul suo profilo Twitter, Michael Phelps si è voluto scusare per l’arresto per guida in stato d’ebbrezza.

Il pluriolimpionico americano del nuoto era stato arrestato ieri a Baltimora per eccesso di velocità e guida in stato di ebbrezza. Phelps, sulla sua Land Rover procedeva sull’autostrada a 84 miglia orarie ove il limite era fissato a 45. Inoltre aveva un tasso alcolemico superiore del doppio al livello consentito. Dieci anni fa fu arrestato per lo stesso motivo e condannato a 18 mesi di libertà vigilata.

Roma, 1 ottobre 2014
TMNews
A.L.