Mafia: medici, no carcere per il boss

medici dottori ospedaleLo stato di salute del boss Bernardo Provenzano è incompatibile col carcere. Lo dicono i medici dell’ospedale San Paolo di Milano che hanno inviato una relazione al tribunale di sorveglianza di Roma. I magistrati, che dovrebbero pronunciarsi sulla eventuale revoca del carcere duro inflitto al boss, hanno chiesto all’ospedale ulteriori accertamenti. Intanto a Milano si è tenuta l’udienza per la sospensione della pena al capomafia. Il collegio si è riservato la decisione.

PALERMO, 3 OTT

Ansa

LCSO