Tasi: si paga entro il 16, anche inquilini

isee economia tariffe soldi casa
Conto alla rovescia per la Tasi, che nella maggior parte dei comuni va pagata entro il 16 ottobre (tranne nei 659 ce non hanno deliberato le aliquote). Non arriva un bollettino precompilato, quindi anche l’inquilino (che paga tra il 10 e il 30% dell’imposta, secondo le delibere) deve reperire i dati catastali dell’immobile preso in locazione e fare il calcolo. Il proprietario non è corresponsabile di mancati versamenti del proprio affittuario. Se il dovuto è sotto i 12 euro non bisogna pagare.

Ansa

LCSO