Torna in Italia il trevigiano arrestato in Kosovo

++ Paesaggi Langhe-Roero e Monferrato patrimonio Unesco ++E’ tornato in Italia, atterrando a Verona, l’imprenditore di Oderzo (Treviso) Roberto Migotto arrestato nei giorni scorsi in Kosovo per una vicenda di vigneti contesi con il gruppo Fantinel. Migotto con due kosovari, avrebbe cercato di entrare in un’azienda agricola a Suhareka.
Quest’ultima è al centro di una lite giudiziaria dal 2007 con il gruppo vinicolo di Gianfranco Fantinel.

TREVISO, 5 OTT

Ansa

LCSO