Trivelle puntano ora su mare teramano

TivelleNuova istanza per ricerca idrocarburi su circa 70.000 ettari di mare davanti la costa teramana da parte della Enel Longanesi Developments, dopo la domanda riguardante il mare davanti Pescara. Lo rende noto il Forum abruzzese dei Movimenti per l’Acqua secondo cui il tratto interessato è tra Martinsicuro e Silvi. Dalle informazioni del Forum, la nuova domanda copre 69.530 ettari di superficie. “Si tratta – dice – di una superficie vasta più di un terzo dell’intero territorio della provincia!”.

PESCARA, 6 OTT

Ansa

LCSO