De Santis a pm, ho sparato per paura

tribunale-large
“Ho avuto paura e ho sparato”. E’ quanto afferma Daniele De Santis, l’ultrà romanista accusato dell’omicidio del tifoso del Napoli Ciro Esposito, nella ricostruzione dei fatti del 3 maggio consegnata agli inquirenti in un fax. De Santis aveva sempre sostenuto di non avere fatto fuoco. I periti del Ris sostengono che De Santis fece fuoco dopo “essere stato sopraffatto dai suoi aggressori”.

ROMA, 7 OTT

Ansa

LCSO