Paziente aggredisce infermiere con un paio di forbici

imageNotte da incubo all’ospedale Sant’Anna dove un infermiere è stato aggerdito a colpi di forbice da un paziente nel reparto di Neurochirurgia. Tutto è accaduto alle 3.30: l’aggressore, un paziente con problemi neurologici, al momento e’ stato trasferito nel reparto di psichiatria di Diagnosi e cura sotto il controllo-tutela dei poliziotti della questura.

Per ora non sono stati adottati provvedimenti nei suoi confronti viste le condizioni psichiche anche dovute a conseguenze postoperatorie e di incapacita’ di controllo. L’infermiere e’ stato colpito 4 volte alle spalle e una volta al torace dall’uomo – 48 anni di origini meridionali ma residente in città – uscito dalla propria camera armato delle forbici trovate in una medicheria.

Per fortuna l’infermiere ha riportato solo ferite superficiali giudicate guaribili in 15 giorni. Al momento gli accertamenti si stanno svolgendo con l’ipotesi di reato di lesioni aggravate dall’uso dell’arma e non altre ipotesi piu’ gravi, visto il contesto e, ribadiscono gli inquirenti, lo stato psichico dell’aggressore.

Ferrara, 7 ottobre 2014
Fonte Il Resto del Carlino
A.L.