Ebola potrebbe costare oltre 32 miliardi di dollari

ebola9Il virus dell’Ebola rischia di presentare un conto salato. La Banca Mondiale stima che “se l’epidemia” si estenderà ad alcuni paesi vicini a quelli più colpiti – Sierra Leone, Liberia e Guinea -, l’impatto finanziario a livello regionale sarà di 32,6 miliardi di dollari entro la fine del 2015.

“La comunità internazionale deve trovare strade per superare gli ostacoli e portare più medici e personale per cercare di fermare l’Ebola. Deve agire nella consapevolezza che un’infrastruttura sanitaria debole in paesi fragili è una minaccia non solo per i cittadini ma per i partner commerciali” afferma il presidente della Banca Mondiale, Jim Yong Kim, sottolineando che “i costi economici enormi” dell’Ebola “nei paesi colpiti e nel mondo potrebbero essere evitati con investimenti nel rafforzamento del sistema sanitario”.

“Non è certo che l’epidemia sarà contenuta entro il dicembre 2014” mette in evidenza la Banca Mondiale, precisando che l’impatto economico dell’Ebola è già “molto serio” nei tre paesi più colpiti e potrebbe diventare “catastrofico” se il contenimento del virus procederà lento.

Ats Ans

Fonte: Tio.ch

lc