“Kobane è perduta, serve un’operazione di terra”

curdaIl presidente turco Erdogan è convinto che la città sia sul punto di cadere nelle mani dell’Isis

Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ritiene che Kobane (la città siriana curda vicina al confine) sia ormai sul punto di cadere nelle mani dei jihadisti dell’Isis e giudica necessaria un’operazione militare di terra in Siria e in Iraq.

Ats Ans – Tio.ch