Cadavere troppo grasso, forno crematorio distrutto da un incendio

C_4_articolo_2073174__ImageGallery__imageGalleryItem_0_imageUn incendio ha devastato un forno crematorio a Henrico, in Virginia. La struttura non ha retto all’eccessivo carico di lavoro durante la cremazione di un cadavere di oltre 200 chilogrammi. Ed è andata in tilt. La notizia ha fatto il tam tam delle emittenti locali americane, secondo cui la colpa sarebbe stata dell’addetto, inesperto, che avrebbe azionato al massimo la fornace per ridurre i tempi di attesa.

USA, 11 ottobre 2014
TGCOM
A.L.