Sequestrata una serra di marijuana nel centro storico

marijuana plantsColtivazione di droga nel centro storico di Napoli. In particolare all’interno di una tenda termica con chiusura a cerniera, montata in dei locali sotterranei in disuso, con ingresso sia da via San Giovanni Maggiore a Pignatelli che da Vico San Geromino, gli agenti del commissariato di polizia “Decumani”, hanno sequestrato 48 piante di marijuana, ben curate ed in fase di fioritura, di circa un metro e mezzo di altezza.

Il ritrovamento – si spiega in un comunicato – è avvenuto grazie ad una bonifica effettuata dai poliziotti, ed ha consentito di scoprire un vero e proprio laboratorio per la coltivazione e produzione di sostanza stupefacente. Il tutto era compreso dell’attrezzatura necessaria. Poco distante, era stata installata anche un’altra tenda, risultata vuota, identica a quella ove era in atto la coltivazione.

Sequestrati un condizionatore, filtri per l’aereazione, un depuratore ad osmosi inversa, lampade da 400w, un regolatore di temperatura, 4 ventole, un termometro, 4 trasformatori, 4 portalampade, 2 spine comandate, ventilatori, termometri per il rilevamento di umidità, un quadro comando con timer e 6 prese per 600w, 3 telecomandi, 47 vasi in plastica, oltre a fertilizzanti, zolle di terreno ed un calendario ove era stato annotato la data per la raccolta.

Gli agenti hanno richiesto l’intervento di personale dell’Enel al fine di verificare l’allaccio abusivo della corrente elettrica.

Napoli, 11 ottobre 2014
TMNEWS
A.L.