A 100 anni Francesco Volpi vola ancora

frecce tricolori“Non ho fatto niente per arrivare a 100 anni, ma nemmeno niente per non arrivarci”. Francesco Volpi, classe 1914, ha commentato così la consegna dell’onorificenza trentina Aquila di San Venceslao. Al termine delle cerimonia, Volpi, che ha appena rinnovato la licenza di pilota, è salito sulla riproduzione di un Caproni 100, un aereo della Seconda guerra mondiale, e con l’imprenditore Mario Marangoni come copilota è decollato e ha lasciato nel cielo una strisce tricolore.

TRENTO, 12 OTT

Ansa

LCSO