Alunno respinto per mesi, trova posto solo dopo l’inchiesta a scuola

scuolaPer mesi ha tentato di iscriversi in una scuola di Bologna ma è stato respinto, ma quando sono arrivate le telecamere ‘magicamente’ è stato trovato posto. E’ la storia di un adolescente di origine pachistana, denunciata dal Coordinamento Migranti e dall’Osservatorio contro i respingimenti scolastici dopo la pubblicazione su ‘ReporTime’ del Corriere della Sera di una videoinchiesta. Un anno fa la creazione in una scuola di Bologna di una classe di studenti stranieri suscitò polemiche.

BOLOGNA, 14 OTT

Ansa

LCSO