+++ Maltempo: torrente travolge auto, due morti in Maremma

Maltempo:Maremma;torrente Elsa travolge auto,2 morti

Due anziane sono morti nella loro auto travolta dalle acque del torrente Elsa esondato a causa del maltempo nella zona fra Albinia e Manciano, in Toscana.
I corpi sono stati recuperati dai sommozzatori dei vigili del fuoco che sono ora alla ricerca di eventuali altre auto coinvolte. Le due vittime, secondo quanto appreso, sarebbero due anziane. Tutto è accaduto in località Sgrillozzo, nel comune di Manciano. L’auto, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stata travolta da altre vetture durante l’esondazione del torrente Elsa. Nella zona colpita dal maltempo i vigili del fuoco hanno effettuato decine interventi di salvataggi. Sono ancora impegnati per verificare che non ci siano altre auto coinvolte.

Salvati automobilisti con verricello – Tecnici volontari del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano della Stazione del Monte Amiata, imbarcati sull’elicottero Pegaso 2, hanno portato in salvo persone rimaste bloccate nelle auto lungo le strade alluvionate della Maremma, tra Albinia e Manciano, recuperandole con l’uso del verricello dell’elicottero. Sul posto oltre ai volontari, la protezione civile e i vigili del fuoco che stanno facendo convergere rinforzi in zona: 22 le unità dei vigili del fuoco inviate dai comandi della Toscana, tra sommozzatori, fluviali ed operatori generici sono tutt’ora impegnati, di concerto con le squadre del comando provinciale dei vigili del fuoco di Grosseto.

Nubifragio in Maremma, nel comune di Manciano (Grosseto) con esondazione del torrente Elsa, affluente del fiume Albegna, e numerose richieste di intervento ai vigili del fuoco. Gravi problemi alla circolazione stradale: un’ambulanza è rimasta bloccata nel fango ed è intervenuto l’elisoccorso per aiutare il personale e il paziente a bordo. La Provincia di Grosseto ha diramato un comunicato invitando a “evitare gli spostamenti” su veicoli. Invasa dall’acqua, e interrotta, la strada statale 74 Maremmana da località Sgrilla fino a Manciano, che è raggiungibile da Scansano, oppure da Montalto. Gravi difficoltà anche sulle provinciali Sgrilla e Sgrillozzo dove il reticolo idraulico delle ex bonifiche non starebbe più sostenendo gli effetti del temporale.

Numerosi i poderi isolati. Danni anche ad attività commerciali. Un elicottero, Drago 67, dei vigili del fuoco è stato inviato dall’aeroporto di Ciampino (Roma) per raggiungere le fattorie isolate ma il velivolo incontra notevoli difficoltà nell’avvicinarsi agli ‘obiettivi’ a causa delle avverse condizioni meteorologiche. I vigili del fuoco hanno fatto intervenire un mezzo anfibio per raggiungere le zone più colpite. Danni anche nel territorio di Montemerano.

L’ondata di maltempo in Maremma ha colpito anche la zona delle colline del Fiora. E’ crollato un ponte sul torrente Gattaia presso Saturnia dove le stesse terme sono state invase, comprese le piscine, da detriti di acqua e fango.

Comune Orbetello ordina evacuazioni – A causa della fortissima ondata di maltempo che sta colpendo la Maremma, il Comune di Orbetello ha avvisato gli abitanti, anche con sms, chiedendo di spostarsi ai piani alti delle abitazioni, e ha deciso di evacuare, a scopo precauzionale, tramite un servizio di avviso puntuale casa-casa le famiglie delle zone particolarmente a rischio di Polverosa, Aunti, Alberone e Priorato. I vigili del fuoco hanno tratto in salvo altre nove persone colpite da ipotermia. Traffico bloccato sull’Aurelia, tra Orbetello e Albinia, dopo la ‘bomba d’acqua’ abbattutasi in Maremma.

ANSA