La madre di Fortuna è pronta a farsi giustizia da sola

rosa“Voglio giustizia, e se non me la danno me la faccio da me”. Così, parlando con l’ANSA, Domenica Giordano, Mimma, come la chiamano i familiari, 27 anni, madre di Fortuna, la bambina di 6 anni morta a Caivano che – secondo l’autopsia – ha subito abusi sessuali. “Preferisco andare in galera ma sapere che il mostro non può nuocere più”.
“Sono sola e dopo la folla dei funerali con la partecipazione apparente del quartiere, sono rimasta sola con la mia famiglia”.

CAIVANO (NAPOLI), 15 OTT

Ansa

LCSO