A Genova lutto cittadino per i funerali della vittima dell’alluvione

602-408-20141016_105453_025835D7Lutto cittadino oggi a Genova in occasione dei funerali di Antonio Campanella, l’ex infermiere di 57 anni travolto e ucciso giovedì scorso dalla piena del torrente Bisagno. Le esequie si terranno alle 11 e 45 nella chiesa della Sacra Famiglia di via Bobbio, nel quartiere di Marassi, uno dei più colpiti dalla terribile alluvione.

Su tutti gli edifici pubblici del capoluogo sono state esposte le bandiere a mezz’asta in segno di lutto e il comune ha sospeso ogni iniziativa di carattere ludico e ricreativo. Il sindaco Marco Doria ha invitato i cittadini e le organizzazioni sociali, culturali e produttive a esprimere nel modo che riterranno più consono il cordoglio ai familiari della vittima.

La situazione in città intanto sta lentamente tornando alla normalità, grazie soprattutto al contributo di migliaia di volontari che da una settimana lavorano senza sosta per ripulire dal fango strade, negozi e scantinati.

Genova, 16 ottobre 2014
TMNEWS
A.L.