Troppe bestemmie in paese, parte la campagna del Sindaco

sindacoTalmente convinto del proprio editto anti bestemmia, da metterci la faccia. Sono infatti le sembianze del sindaco Massimo Bordin, colte da un ritratto regalatogli di un pittore locale, quelle che campeggiano in primo piano nella campagna di sensibilizzazione anti turpiloquio, annunciata mesi fa.
Ed ora avviata all’interno dei locali pubblici, come uffici, palestre, strutture scolastiche e parchi, senza risparmiare nemmeno i locali aperti al pubblico, come i bar ed i circoli culturali. L’aria ammonitrice del sindaco con tanto di citazione autentica, avverte insomma tutti che “la bestemmia offende sè stessi e chi sta vicino”.

di Lucio Piva
MONTEGROTTO (PADOVA), 16 ottobre 2014
Fonte il Mattino
A.L.