Epatite a scuola: via alla profilassi

medici ospedale dottori dottore medicoUn caso di epatite A nella scuola ‘Don Bosco’ di Tolentino. A contrarla è stato un bambino straniero di dieci anni della prima media.

L’Asur, pur escludendo pericolo di contagio, tramite la dirigenza scolastica, ha consigliato ai compagni di classe e ai genitori del bambino di effettuare il vaccino. Il piccolo è stato ricoverato in ospedale una settimana fa con sintomi – stanchezza, febbre e nausea – che poi si sono rivelati quelli dell’epatite A.

Dal momento della diagnosi, dunque, sono scattate appunto le misure di prevenzione, di cui le famiglie sono state informate durante un incontro organizzato dalla dirigenza scolastica.

Tolentino (Macerata), 18 ottobre 2014
Fonte il Resto del Carlino
A.L.