I paramedici scaricano il cadavere vicino a un cassonetto: “Il nostro turno era finito”

20141018_c4_1491280_593233190788141_5837017537489308850_oUna notizia macabra arriva da Cambridge, in Gran Bretagna, dove i paramedici della East of England Ambulance Service stavano terminando il loro turno a bordo dell’ambulanza.
Una volta scattata l’ora di fine lavoro hanno pensato bene di interrompere la loro ultima corsa per tornare a casa. Per farlo però dovevano liberarsi del cadavere che stavano trasportando a bordo.

E così hanno deciso di scaricarlo in stazione vicino a un cassonetto, abbandonandolo al suo destino. La città è sconvolta e i paramedici di turno sono finiti sotto indagine per negligenza. La vittima, James Harrison di 32 anni, è morta in casa per un malore. L’ambulanza giunta in soccorso non è riuscita a salvarlo e lo stava trasportando in obitorio. Ma, purtroppo, l’orario di lavoro era giunto al termine.

di Simone Pierini
Cabridge (UK), 18 ottobre 2014
Fonte Il Mattino
A.L.