Minorenni e clandestini nel cantiere: trovate siringhe, eroina e cocaina

polizia municipale2Una squadra di agenti della polizia municipale di Padova è intervenuta nell’area del cantiere del PP1 adiacente ai palazzi di piazzetta Salvemini, tra via Trieste e via Valeri. Gli agenti hanno bloccato tre giovani italiani, tra loro una ragazza minorenne che è stata riconsegnata ai genitori, e tre cittadini magrebini clandestini e risultati portatori del virus dell’epatite C.

L’operazione si è svolta fra le 13 e le 16 dopo che un cittadino ha richiesto l’intervento della polizia municipale allarmato dalle grida di donna che sentiva provenire dalla zona. «L’area è stata passata al setaccio, sono state trovate le sei persone e denunciate – ha commentato l’assessore alla sicurezza Maurizio Saia – Nell’area del cantiere PP1 sono stati rinvenute tante siringhe, resti di eroina consumata fumandola e tubicini serviti per sniffare coca. I controlli saranno quotidiani».

Padova, 18 ottobre 2014
Fonte il Gazzettino
A.L.