Uccise un giovane per la musica troppo alta, ergastolo

auto_musica_1868a

Uccise un ragazzo di 17 anni perché teneva la musica “troppo alta” in auto. Il giudice lo ha condannato all’ergastolo.

Succede a Jacksonville, in Florida: Michael Dunn è stato giudicato colpevole di omicidio premeditato per aver sparato e ucciso il 17enne Jordan Davis, mentre era all’interno di un Suv ad un distributore di benzina con alcuni amici, dopo aver discusso con la vittima perché la musica in auto era troppo alta.

Il fatto è avvenuto due anni fa. Dunn si è sempre difeso sostenendo di aver agito per legittima difesa perché il giovane voleva usare una pistola contro di lui, ma l’arma non è mai stata trovata.

“Questo caso dimostra che il nostro sistema giudiziario funziona”, ha detto il giudice della contea, Russell Healey.

Fonte: Tio.ch

lc