Banda di ladri sperona l’auto della Polstrada e va in testacoda

pattuglia-polizia-stradaleSperonano l’auto della Polstrada, vanno in testacoda e poi fuggono a piedi nei campi. La scena stile “Fast and Furious” si è verificata nella serata di lunedì 20 ottobre, in prossimità della barriera autostradale di Viareggio, lungo l’A/12. Tutto è iniziato quando una Fiat Punto senza targhe ha attirato l’attenzione degli agenti della Polstrada di Viareggio.

L’inseguimento. La pattuglia va dietro alla vettura sospetta ma il conducente, accortosi di essere seguito, tenta di fuggire con delle manovre pericolose e infine sperona sperona l’auto della Polizia. Il gesto, però, diveniva un boomerang per la Punto: non appena tocca la parte anteriore sinistra dell’Alfa Romeo della Polizia, la Fiat va in testacoda fermandosi contro il guard-rail. Incuranti del pericolo, cinque giovani di carnagione olivastra scendono in tutta fretta dall’auto, saltano la recinzione e si dileguano nei campi circostanti.

La refurtiva. Gli agenti, visto che la Punto dei malviventi era rimasta sullo svincolo in uscita, in posizione pericolosa per i veicoli che sopraggiungevano, si sono subito preoccupati di mettere in sicurezza la circolazione stradale. Nella Fiat Punto venivano rinvenute una cassa automatica, monete e banconote macchiate di inchiostro dal sistema antifurto per un ammontare di circa mille euro. Erano state rubate alla Asl di La Spezia. Sulla vettura che poi è stata posta sotto sequestro, verranno eseguiti tutti gli accertamenti scientifici del caso al fine dell’identificazione degli occupanti.

Viareggio (LU), 21 ottobre 2014
Fonte Il Tirreno
AL