Genova e zone alluvionate, sospeso il pagamento dei tributi e delle cartelle

conti tasseSi applica dal 10 ottobre al 20 dicembre 2014 la sospensione dei versamenti e degli adempimenti tributari nelle zone della Liguria e di altre aree del Nord Italia colpite dall’alluvione verificatasi tra il 10 e il 14 ottobre 2014. La sospensione è stata disposta – come comunicato ieri dal Ministero dell’Economia e delle Finanze – con decreto firmato ieri dal Ministro Padoan, e riguarda tutti i soggetti, anche in qualità di sostituti d’imposta, che hanno la residenza, la sede legale o la sede operativa nei territori colpiti dagli eventi alluvionali. Il decreto dispone la sospensione anche per il pagamento delle cartelle notificate dagli agenti della riscossione e per i versamenti derivanti da accertamenti esecutivi. Fanno eccezione le ritenute, che devono continuare ad essere operate e versate.

Il decreto contiene in allegato l’elenco dei Comuni delle zone alluvionate in cui si applica la sospensione, elenco che è disponibile anche sul sito web del MEF. La sospensione delle scadenze fiscali nelle zone alluvionate era stata chiesta nei giorni scorsi, tra gli altri, dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, che nell’immediatezza dell’evento, e raccogliendo la richiesta avanzata da tutti gli Ordini dei commercialisti della Liguria, aveva chiestoalla Regione e ai Comuni interessati dall’evento calamitoso il rinvio dei termini per il pagamento della TARI, dell’IMUe della TASI, all’Agenzia delle Entrate della Liguria il rinvio dei termini per il pagamento delle imposte IRPEF, IRES, IRAP e IVA (relativamente al saldo 2013, agli acconti 2014 e a ogni versamento periodale di dette imposte) e alle sedi regionali della Liguria dell’INPS il rinvio dei termini per il versamento dei contributi a qualsiasi titolo dovuti.

Fonte: Fiscopiù – Giuffrè per i Commercialisti – www.fiscopiu.it/news/genova-e-zone- alluvionate-sospeso-il-pagamento-dei-tributi-e-delle-cartelle

LCSO