Crisi post partum, mamma di 31 anni si uccide lanciandosi da un ponte

carabinieri vigili del fuocoTragedia in Friuli: le squadre di soccorso sono state attivate nella notte per cercare una donna caduta dal ponte di Paularo (Udine), da circa 70 metri di altezza. Poco dopo le 10 il corpo è stato ritrovato sul greto del torrente.

La vittima è una madre di 31 anni che da pochi mesi aveva partorito il secondo figlio ed era stata colpita dalla depressione post partum: è stato proprio il pianto del piccolo a svegliare nella notte il padre, un 30enne che di recente ha perso il lavoro. L’uomo si è accorto che la moglie era uscita con l’auto e ha dato l’allarme.

Sul posto hanno operato i vigili del fuoco di Tolmezzo, i volontari del soccorso alpino del Cnsas, i carabinieri della locale stazione, la polizia del commissariato di Tolmezzo e gli uomini della forestale.

di Paola Treppo
Udine, 23 ottobre 2014
Fonte Il Gazzettino
AL