Spaccio nel circolo Acli, arrestati e condannati i gestori

DROGA: AUMENTA USO CANNABIS TRA ADOLESCENTI, 1 SU 4Il circolo Acli di Massenzatica era diventata una centrale dello spaccio. Così, i due gestori, Guglielmo Berlini di Goro (43 anni) e la convivente Patrizia Farinella (43 anni) di Ariano Ferrarese – presidente del circolo – sono stati arrestati e condannati per direttissima con l’accusa di aver venduto chili di droga: 2 anni e 6 mesi all’uno, 2 anni all’altra; 14mila euro di multa per tutti e due.

I due sono stati liberati – lui ha solo obbligo di firma – ma il locale ora è sotto sequestro per 90 giorni, con il provvedimento del questore, per pericolo di ordine pubblico.

A scoprire i due trafficanti di droga sono stati gli ispettori della Squadra Mobile dopo tre settimane di indagini, accertamenti e ricerca di riscontri: poi mercoledì scorso il blitz nei locali dove hanno trovato 250 grammi di marijuana nell’appartamento sopra il locale e di pertinenza della donna e 950 grammi di hascisc divisi in 90 ovuli, nascosti nel vano dei contatori, indicato dallo stesso Berlini ai poliziotti. E la somma di 3.185 euro in contanti, il provento della attività di spaccio.

Massenzatica (Ferrara), 24 ottobre 2014

Il Resto del Carlino

LCSO