Entra nel centro islamico e picchia un bimbo: fermato

polizia aVerso le 13 in viale Jenner: e’ un folle di origine africana – Un uomo di origine centrafricana con evidenti segni di squilibrio psichico ha aggredito un bambino algerino di 11 anni che si trovava con il padre all’interno del Centro culturale islamico di viale Jenner 51 a Milano. Secondo quanto ricostruito dalla polizia, intorno alle 13.10 l’aggressore e’ entrato nell’istituto religioso e, dopo aver pronunciato delle frasi incomprensibili per i presenti, ha sferrato un pugno sul viso del ragazzino. A quel punto il padre 45enne del bambino e altri fedeli musulmani lo hanno bloccato e chiamato la polizia e il 118. Con l’aiuto degli agenti, i sanitari hanno sedato l’africano e lo hanno poi ricoverato nel reparto psichiatrico del Fatebenefratelli, mentre il ragazzino, che non ha mai perso conoscenza, e’ stato trasportato in codice giallo all’ospedale Niguarda: le sue condizioni non desterebbero particolare preoccupazione. Sempre secondo quanto riferito dalla Questura, il folle aggressore non sarebbe stato ancora identificato. Alp

Fonte: ASCA – Milano, 25 ott 2014

lc