I BOIA DI TEHERAN NON SI FERMANO – Impiccata Reyhaneh: vittima di uno stupro, uccise il violentatore

ImmagineReyhaneh Jabbari, la ragazza condannata a morte per aver ucciso il suo stupratore, è stata giustiziata in Iran. Nonostante gli appelli internazionali rivolti alle autorità, la 26enne è stata impiccata in una prigione di Teheran nella quale era stata rinchiusa. Alcuni giorni fa era fallito l’ultimo tentativo di ottenere il perdono dalla famiglia della vittima perché Reyhaneh non aveva voluto smentire la propria versione dei fatti.L’omicidio per il quale la giovane è stata impiccata risale al 2007, quando Reyhaneh aveva 19 anni: durante il processo, la donna ha confessato l’omicidio ma ha sempre dichiarato che fosse stato per legittima difesa.
Fonte Tgcom24

Roma, 25 ottobre 2014

DE