Droga, sgominata la baby banda: fermati 10 minori, 500 interrogati

carabinieri 4I carabinieri della stazione di Limena (Padova), al termine di una lunga indagine, hanno smantellato una rete di spaccio di droghe leggere gestita da 10 giovanissimi italiani.

Indagati per spaccio di stupefacenti, la Procura per Minori, presso il Tribunale di Venezia, ha emesso nei loro confronti prescrizioni cautelari che nella mattinata odierna sono state eseguite. Oltre 500 gli acquirenti interrogati.

Le indagini partono nell’aprile 2013 da una segnalazione di presenza di stupefacenti tra i frequentatori del Grest parrocchiale. I militari sono arrivati alla rete di pusher attraverso 500 testimonianze di giovani e giovanissimi (300 dei quali assuntori d’età compresa tra i 14 e i 18 anni che nei prossimi giorni saranno segnalati alle prefetture competenti). La vendita avveniva davanti all’asilo, alla scuola elementare e alla scuola media di Limena e nei pressi di alcuni istituti tecnici commerciali di Padova. A capo dell’attività un albanese 25enne arrestato a luglio.

Padova, 27 ottobre 2014
Fonte il Gazzettino
AL