Far West in pieno giorno: bottino da 150 mila euro, ferita una donna

rapina

Erano circa le 10,30 di ieri mattina, lunedì 27 ottobre 2014, quando due malviventi a volto semicoperto, dopo essersi appostati sotto i portici, hanno assaltato il furgone portavalori che in quel momento era stato parcheggiato nel piazzale dinanzi la Banca Nazionale del Lavoro di via XXIV Maggio a Campobasso.

Un bottino di circa 150 mila euro. Durante la rapina è seguita una colluttazione con le due guardie giurate dell’istituto di vigilanza ‘Aquila’ e sono partiti due colpi di pistola. Ferita al braccio una donna che passava lì per caso. Una 65enne, subito soccorsa dal personale del 118 e trasportata all’ospedale ‘Cardarelli’.

I rapinatori sono immediatamente scappati a piedi con la refurtiva. Hanno imboccato la strada laterale della banca che prosegue verso la zona del Cep. In fondo alla stradina c’era un’automobile, sembrerebbe una Ford Focus di colore blu, con il terzo uomo pronto ad aspettarli.

Subito sul posto i Carabinieri e la Scientifica per le indagini. Al vaglio degli inquirenti le immagini del circuito di sicurezza dell’Istituto di credito. Secondo i primi accertamenti e le prime testimonianze, i rapinatori sembrerebbero essere campani, visto il loro accento. (CBlive)

AGGIORNAMENTO: I due colpi di arma da fuoco che hanno ferito un’anziana ieri mattina, davanti alla sede della Bnl di via XXIV Maggio a Campobasso, sarebbero partiti dalla pistola della guardia giurata. I bossoli ritrovati a terra dalla Scientifica dei carabinieri corrispondo (MoliseNews.net)