Massacra il neonato della compagna e fugge: arrestato diciottenne

poliziaUn uomo è stato arrestato ieri per aver massacrato di botte un neonato di 4 mesi. Si tratta di un diciottenne spagnolo fermato dalla polizia proprio mentre stava preparandosi a fuggire, con l’accusa di tentato omicidio nei confronti del piccolo, figlio della compagna.

La donna aveva chiesto aiuto al 113 il 20 ottobre scorso, i poliziotti erano intervenuti e il piccolo ricoverato all’ospedale Bambin Gesù per fratture multiple ed ecchimosi su tutto il corpo.

Le indagini hanno permesso di acquisire gli sms dell’indagato che – dopo diverse ore dall’accaduto – aveva iniziato a chiedere perdono alla madre del neonato per quello che aveva fatto.

Roma, 29 ottobre 2014
Fonte Il Secolo XIX
AL