Il decolleté finisce in rete: Google Street View costretta a risarcire la donna fotografata

googleL’occhio indiscreto di Google è stato punito. La società di Mountain View ha dovuto risarcire una donna che si era ritrovata su Google Street View con la scollatura ben in vista.
Duemila euro la cifra pattuita per questo incidente spiacevole. L’8 maggio 2009 Maria Pia Grillo era seduta sulle scalette fuori casa sua a Montreal, in Canada. Indossava un vestito leggero e scollato e stava controllando le email sul cellulare piegata in avanti. Il decolleté era ben in vista e non è sfuggito alla camera di Google. Così la donna si è trovata in Rete a sua insaputa e riconoscibile nonostante il volto oscurato. La Grillo ha raccontato che da quel momento l’ossessione dei suoi colleghi è stata insopportabile al punto da costringerla a lasciare il lavoro.

LA CAUSA Maria Pia Grillo ha intentato causa a Google e l’azienda californiana si è difesa dicendo che la donna aveva rinunciato al diritto alla privacy perché era all’aperto ma non è servito: per la Corte stare dove gli altri possono vederci non significa necessariamente rinunciare alla propria privacy.

MONTREAL – venerdì 31 ottobre 2014

Il Mattino

LCSO