Scopre che il suo fidanzato era una ragazza: «Non importa, metteremo su famiglia»

20141114_83516_kierancharKieran Moloney, 23 anni, e Charlotte Urie, 20, sono una coppia di giovani fidanzati come tanti. Vivono a Londra e sognano di sposarsi e mettere su famiglia, ma l’inizio della loro relazione è stato segnato da una confessione, da parte di Kieran, che avrebbe fatto fuggire qualsiasi ragazza. Ma non Charlotte.

Il ragazzo, un neozelandese trasferitosi in Gran Bretagna, oggi è un aitante giovanotto ed il fisico roccioso non farebbe sospettare a nessuno che il23enne, in realtà, era nato donna e non riusciva a sentirsi a proprio agio in un corpo femminile. Lo racconta lo stesso Kieran in un’intervista riportata dall’edizione online del Mirror: «Già da bambina odiavo quando mia madre mi metteteva i vestitini, ma soprattutto non mi sentivo in pace con me stesso. Ero spesso a disagio, avevo gli interessi dei maschi e cercavo di tagliare i capelli sempre corti. Poi, a 14 anni ho perso la verginità con un ragazzo ma è stata una cosa che mi ha fatto stare malissimo e mi ha fatto capire di voler cambiare sesso».

Ed è così che per anni Ciara, questo il nome prima del cambio di sesso, si è sottoposta a interventi chirurgici e iniezioni quotidiane di testosterone. Lafamiglia è sempre stata vicina alla ragazza, che poi ha completato il cambio di sesso con una doppia mastectomia come ultima operazione chirurgica. Ed ecco che, con un atto unilaterale, è stato deciso anche il cambio del nome in Kieran. Successivamente è arrivato il trasferimento in Inghilterra e, nel 2012, l’incontro con Charlotte. «Mi ha colpito subito la sua bellezza e ci siamo piaciuti subito, ma avevo paura. Tutte le ragazze a cui avevo confessato di essere nato donna erano fuggite, e per me è stato duro raccontarlo anche a lei, perché temevo di perderla. Lei, invece è stata l’unica ad accettarmi per quello che sono», racconta Kieran.

Charlotte, dal canto suo, assicura: «All’inizio sono rimasta attonita, ma lo amo per la persona che è, non importa il suo sesso alla nascita. Siamo felicissimi insieme e sogniamo di sposarci, poi penseremo a mettere su famiglia con l’aiuto del migliore amico di Kieran che si è offerto come donatore di sperma».

Il Mattino