Alluvione, la polizia nel fango a caccia di sciacalli. Per domani nuova allerta

alluvione_genova550Mentre i lavori all’argine del Carrione proseguono, e si contano i danni dell’alluvione che a Marina di Carrara ha messo in ginocchio decine di aziende, “stuprando” anche abitazioni, con mobilio distrutto dalla piena, e dal fango, accumulato sui marciapiedi, le Volanti della Polizia vigiliano la zona, presa d’assalto dagli sciacalli, e fermando ogni persona sospetta. Le immmagini, del day after, sono drammatiche: cumuli di macerie, vetri rotti, melma, vetri sfondati, strade ancora allagate, abitazione distrutte, tra cui anche una casa famiglia, evacuata, e anziani disperati. Ma anche tanta voglia di ricominciare. Nonostante tutto.  Le previsioni del tempo, putroppo, non sono buone, e dalla sala operativa della Regione Toscana per domani è stata emessa una nuova, ennesima, allerta meteo per pioggia e temporali forti, con validità dalle ore 8 di lunedì 17 novembre fino alla mezzanotte. Le province interessate, fanno sapere dalla sala operativa della Protezione Civile, sono quelle di Firenze, Grosseto, Livorno, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Prato e Siena. L’allerta meteo con rischio idrogeologico-idraulico riguarda i seguenti bacini: Magra, Versilia, Serchio, Basso Serchio, Sieve, Medio Valdarno, Ombrone Bisenzio, Valdarno Inferiore, Reno Santerno, Foce Arno, Cecina, Cornia, Isole, Elsa, Era, Ombrone grossetano, Greve Pesa, Orcia, Bruna, Albegna, Flora. In mattinata sono attese precipitazioni diffuse, anche temporalesche, ad iniziare dalle zone di nord-ovest e in progressiva estensione alle zone interne. Saranno possibili allagamenti… CONTINUA A LEGGERE SU TG REGIONE