Usa, Spiati anche i telefonini dei cittadini comuni

telefono telefonata cellulareLe intercettazioni erano state ordinate dal dipartimento di Giustizia Usa per dare la caccia ai delinquenti

Un gran numero di telefoni cellulari di cittadini americani comuni è stato intercettato da un programma messo a punto dal dipartimento di Giustizia Usa per dare la caccia ai delinquenti. È quanto rivela il Wall Street Journal.

In base al programma, il ministero raccoglie dati da centinaia di telefonini attraverso finte torri di comunicazioni posizionate sugli aerei, per una caccia high-tech ai potenziali criminali, ma nella rete sono finiti anche numerosi cittadini che con il crimine non hanno nulla a che vedere.

Il programma, operativo da 2007, sfrutta piccoli aerei Cessna stazionati in almeno 5 aeroporti con un’autonomia di volo che permette di coprire quasi tutta la popolazione americana, secondo quanto rivelano fonti informate al Wsj. Gli aerei sono dotati di attrezzature in grado di ‘imitare’ le torri cellulari delle grandi aziende di telecomunicazioni e quindi ‘ingannano’ i telefonini registrando abusivamente una serie di informazioni.

La tecnologia permette di raccogliere dati da centinaia di migliaia di cellulari in un unico volo, fornendo i dati identificativi e la posizione di chi telefona.

Le fonti non hanno voluto dare dettagli sulla frequenza o la durata dei voli, ma l’impressione è che si svolgano su base regolare. Un funzionario del dipartimento di Giustizia, interpellato dal Wsj, non ha voluto confermare o smentire l’esistenza del programma limitandosi a dire che le agenzie agiscono conformemente alle leggi federali.

Il programma è solo l’ultimo esempio di come gli Usa stiano allargando la rete di sorveglianza nel Paese ed è simile all’approccio usato dalla Nsa (National Security Agency) per raccogliere le intercettazioni di milioni di americani e non.

Ats Ans – tio.ch

lc