Maltempo a Milano, tutte le informazioni su strade chiuse e linee Atm

Maltempo: Foggiano;in corso evacuazione circa 6 mila persone Maltempo a Milano, ancora disagi per chi deve raggiungere Milano o muoversi in città. Il Comune ha diramato attraverso la sua pagina Facebook ufficiale le indicazioni con le principali criticità alla mobilità cittadina a seguito dell’esondazione del Seveso e del Lambro. Intanto, ancora due giorni dopo, i residenti di Niguarda e Isola sono alle prese con la conta dei danni.

STRADE. Dopo le esondazioni Seveso e Lambro, la viabilità è stata ripristinata in tutta la città. In Zona 9 è stato definitivamente riaperto il sottopasso di viale Fulvio Testi, in quello di Arbe/Sarca è stata rimossa la terra e si è lavorato per la sua pulizia. Amsa ha proseguito tutta la notte le attività per ripulire le strade dal fango. La Polizia locale ha precisato che stamani sono ancora chiusi alcuni sottopassaggi, come in via Mecenate, in via Pacuvio, un tratto di via Ornato in direzione centro città e la parte di via Rogoredo al confine con S.Donato Milanese.

Disagi anche sull’A51 tangenziale Est dove, per urgenti lavori di difesa spondale conseguenti all’esondazione del fiume Lambro, rimarrà chiuso al traffico in modo permanente fino alle 6 di giovedì 20 novembre il ramo di svincolo in uscita per MI-Lambrate dalla carreggiata nord (direzione Venezia-Usmate).

METRO. Oggi, lunedì 17, sarà interrotto il tratto della M2 Centrale-Garibaldi. Nonostante il lavoro di Atm di ieri con diverse idrovore, il livello dell’acqua presente in galleria non è sceso, a causa soprattutto di un nuovo forte innalzamento della falda acquifera, in conseguenza alle piogge violente di sabato. Il tratto più critico è quello tra Gioia e Garibaldi. La fermata Gioia M2 sarà effettuata solo attraverso un servizio di bus sostitutivo. Per chi deve scendere in Centrale o a Garibaldi e arriva in metropolitana è consigliato l’interscambio con le altre linee: da Centrale è possibile cambiare con la M3 fino a Zara, prendere la M5 e scendere a Garibaldi (e viceversa); oppure, se diretto verso il centro, scendere a Loreto, interscambiare con la M1 fino a Cadorna e riprendere la verde fino a Garibaldi (e viceversa). Rallentamenti anche sulla M3 (Tutte le informazioni sul sito Atm). Nessuna certezza, comunque, sui tempi di riapertura della tratta della M2 Centrale-Garibaldi. L’assessore Piefrancesco Maran ha spiegato: “Il problema principale è la linea 2, tutti stanno fanno facendo il massimo, ma non è semplice perche’ l’acqua è ancora abbastanza alta nella galleria. Atm sta facendo il possibile sia come servizi sostitutivi sia come informazione all’utenza”. Maran aggiunge che “i disagi sono inevitabili” perché quello coinvolto “è un tratto essenziale per la nostra linea”. L’assessore alla Mobilità del Comune, interpellato a riguardo, spiega anche “nella zona non avevamo mai avuto problemi di infiltrazioni, in questo caso piu’ legati alla falda (a differenza di quando la M3 si allagò nel 2010, ndr), e quindi è anche più sensibile” in caso di problemi.

TRENORD. Per informazioni sul piano di circolazione dei treni Trenord di oggi è consigliabile consultare questa pagina.

MILANO – 17/11/14

Fonte Il Giorno

LCSO