Poliziotto salva un cane portandolo all’ospedale

brittanyspaniel2_large[1]-kJdG-U1040522499895A3E-640x320@LaStampa.itL’agente texano aveva fermato la signora che disperatamente stava cercando di raggiungere un veterinario per salvare il suo quattrozampe che stava soffocando

Quando il poliziotto di Dallas Albert Sanchez ha risposto ad una chiamata su un automobilista che era passato col rosso, non si sarebbe mai aspettato di ritrovarsi a salvare la vita di un cane. E invece grazie al suo intervento che il cane Scrappy può ancora scodinzolare felice.

Tutto è iniziato quando la signora Carolina stava tornando a casa con il suo Epagneul Breton e si è accorta che il cane stava soffocando sul sedile posteriore: al vecchio quattrozampe di 13 anni è stata diagnosticata la paralisi laringea.

Carolina ha provato a chiamare il pronto intervento, ma le è stato risposto che non potevano intervenire perché Scrappy era solo un cane. La disperazione di vedere il suo animale morire, la donna ha deciso di accelerare attraverso il traffico dell’ora di punta per raggiungere l’ospedale degli animali. Suonava il clacson e tendeva le mani fuori dal finestrino agli incroci per convincere la gente a farla passare in modo che potesse saltare i semafori.

Un comportamento che ha spinto l’agente Sanchez a intervenire. «Mi ha fermata, gli ho detto che si trattava del mio cane e lui mi ha subito detto di calmarmi – ha raccontato Carolina a Fox News -. Ha afferrato la mia borsa, tutto quello che avevo nelle mie mani. Stavo cercando di tirare fuori i farmaci e gli ho spiegato dove stavo cercando di andare, e lui ha subito afferrato Scrappy, lo ha messo sul sedile posteriore dell’auto della polizia e ha detto, “Andiamo!”».

Sanchez è rimasto in clinica fino a che Scrappy non è stato rianimato, finché Carolina non ha ricevuto la buona notizia: il suo cane si era salvato.

twitter@fulviocerutti  – La Stampa

lc