Cadavere di un uomo accoltellato trovato in un camper

carabinier 4Il cadavere di un uomo, con evidenti ferite da accoltellamento, è stato trovato, ieri, all’interno di un camper nel cortile di un palazzo in via Fabio Massimo, zona Corvetto, a Milano. Secondo quanto riferito dai carabinieri, che indagano sul caso, avrebbe un’età apparente di 35 anni (si tratterebbe di un italiano). Avrebbe avuto una colluttazione prima di essere ucciso secondo i primi riscontri dei carabinieri. La scena all’interno del veicolo era molto difficile da analizzare: tanto sangue, tanta confusione e sporcizia hanno reso complicato il lavoro degli uomini della Scientifica che fino a tardi hanno raccolto campioni. Non ci sono ipotesi sulla morte. Gli investigatori, però, ritengono che potrebbe trattarsi di una vicenda tra balordi della zona. Via Fabio Massimo si trova infatti a pochi metri di distanza da via San Dionigi, entrambe note per la presenza di sbandati e per fatti criminosi.
A segnalare il corpo sono stati i residenti dello stabile. I militari hanno perquisito il camper alla ricerca di elementi che aiutino a risalire all’identità dell’uomo. All’interno il mezzo sarebbe completamente sporco di sangue, elemento che potrebbe già dare indicazioni sulla violenza dei colpi inferti. Il primo a dare l’allarme è stato un condomino che ha notato il corpo sbirciando da un finestrino mentre passava accanto. Secondo quanto raccontato dai residenti, il camper era lì da tempo.

Milano, 18 novembre 2014
Fonte Corriere della Sera
AL