‘Ndrangheta, 40 persone in arresto, filmata dai Carabinieri la cerimonia di affiliazione

carabinieri 4Sono quaranta le persone colpite da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per reati che vanno dall’associazione di tipo mafioso, all’estorsione, a detenzione e porto abusivo d’armi.
Contro di loro è scattata un’operazione dei carabinieri, che questa mattina hanno dato il via a una serie di arresti in molte province lombarde (Milano, Como, Lecco, Monza-Brianza, Bergamo), a Verona e Caltanissetta.

Obiettivo delle indagini e dell’azione delle forze dell’ordine tre sodalizi della ‘ndrangheta con radici nella zona di Como e Lecco – a Cermenate, Fino Mornasco e Calolziocorte -, che hanno infiltrato il tessuto locale, pur mantenendo legami molto stretti con le cosche calabresi di provenienza.

I Carabinieri del Ros, per la prima volta nella storia, sono riusciti a riprendere in diretta la cerimonia di conferimento della “Santa”, come il “Vangelo” grado d’affiliazione alla Società maggiore della ‘ndrangheta, in passato raccontata da alcuni pentiti.

Nel giuramento del “santista” anche la promessa di avere sempre con sé il veleno per uccidersi, se si dovessero tradire i membri dell’organizzazione e i nomi di Giuseppe Mazzini, Giuseppe Garibaldi e Alfonso La Marmora, considerati i protettori della Santa.

Nel video realizzato dai Carabinieri l’invito, dopo il giuramento, a giudicarsi da soli ed essere consapevoli delle proprie mancanze. E l’invito a scegliere, in quel caso, tra una pillola di cianuro e l’ultimo colpo in canna della propria pistola.

Milano, 18 novembre 2014
di Lucio Di Marzo
Fonte Il Giornale
AL